Il cammino proposto dall’AdP comporta cinque aspetti fondamentali:

  • Spiritualità
  • Preghiera
  • Apostolato
  • Consacrazione
  • Riparazione

Spiritualità è un modo di vivere, di sentire e di agire secondo lo Spirito.
La spiritualità promossa dall’AdP attinge da tre correnti spirituali che tende ad integrare fra di loro e ad incarnare nella vita dei fedeli. Esse sono:

– la spiritualità dell’amore
– la spiritualità eucaristica
– la spiritualità della vita quotidiana

La preghiera è il dialogo dell’uomo con Dio, che può assumere forme diverse, come la meditazione,
la contemplazione, la domanda, il ringraziamento, la lode, l’adorazione.
Secondo la spiritualità dell’AdP, la preghiera è anche uno strumento apostolico per offrire il proprio contributo personale alla salvezza di tutti gli uomini.

Apostolato deriva dal verbo greco apostello, che significa inviare.
Gesù Cristo è l’apostolo per eccellenza, inviato dal Padre per compiere la redenzione del genere umano.
Con l’annuncio del Vangelo e il sacrificio pasquale di Gesù, la redenzione compiuta una volta per tutte
nella storia universale dell’umanità, ma deve essere accolta nella fede da ogni essere umano.
Gesù ha trasmesso il compito dell’apostolato ai suoi discepoli: Come il Padre ha mandato me, così io mando voi (Gv 20,21).Ogni cristiano è in qualche modo apostolo, inviato del Signore.

La Consacrazione al Sacro Cuore può essere vissuta da singole persone, dalle coppie, dalle famiglie, ai bambini, dalle comunità e perfino da intere nazioni.
La consacrazione fondamentale del cristiano è il Battesimo.
Consacrandosi al Cuore di Gesù, i fedeli si impegnano a vivere in modo più consapevole
e responsabile ciò che si è già realizzato al momento del Battesimo.

La Riparazione consiste nell’impegno di restaurare l’opera di Dio in noi stessi e in tutte le creature.
Secondo l’insegnamento del Beato Giovanni Paolo II, è unita al tema della santità ed inizia dal proprio cuore, con la conversione personale.

Menu